RUIFENGTRAVEL

Primavere e Autunni, Una graphic novel sulla comunità cinese

SAVE THE DATE : Venerdì 25 settembre 2015, h 19:00 presso la triennale di Milano, viale Alemagna 6 Milano. (ingresso libero)

Primavere e autunni. Una storia autobiografica che racconta le origini della comunità cinese a Milano

E se il destino di tutti noi fosse racchiuso nel nostro nome?

Wu Li Shan è un giovane cinese arrivato a Milano nel 1931 da uno sperduto villaggio di montagna della Cina orientale. In città sono appena terminati i lavori per la costruzione della nuova Stazione Centrale e le vie sono piene di gente. Wu non conosce l’italiano e ha a malapena una stanza dove stare, ma quella città gli piace: adora il rumore dei passi cadenzati sui marciapiedi, le carrozze sulle strade, le chiacchiere delle belle signore che tengono i figli per mano. Prima che a Milano Wu ha vissuto in altre grandi città, come Parigi ed Amsterdam, eppure comprende che è l’Italia il luogo che il destino ha scelto per lui e per il futuro della sua famiglia.

Primavere e autunni, edizioni BeccoGiallo, è una Graphic Novel autobiografica che racconta la storia di uno dei pionieri che hanno contribuito ad aprire la via dell’integrazione cinese a Milano. Coautore di questo volume è il nipote dello stesso Wu, Matteo Demonte.

Intervengono:

Matteo Demonte, autore di “Primavere e autunni”, nipote di Wu Li Shan
Ciaj Rocchi, autrice di “Primavere e autunni”
Angelo Ou, secondo figlio di Wu Li Shan
Matteo Brigadoi Cologna, sinologo e sociologo delle migrazioni
Federico Zaghis, editore di BeccoGiallo

fonte: Triennale di Milano